Ferrari Challenge Coppa Shell

Round 3. Spa Francorchamps

Sabato, 12 maggio - Gara 1.

Domenica, 13 maggio - Gara 2.

Mostra altro

GARA 1.  - P8 -

La gara della Coppa Shell ha preso il via nella seconda parte del pomeriggio e ha visto Eric Cheung mantenere la prima posizione alla partenza davanti a Chrstophe Hurni (Formula Racing) con la 488 Challenge del Team Zenith Sion-Lausanne. In terza posizione si è installato Thomas Gostner (Ineco-MP Racing) mentre subito dietro si è formato un gruppo agguerrito con Fons Scheltema (Kessel Racing), James Weiland (Rossocorsa) e Manuela Gostner (Ineco-MP Racing). Poco dopo Weiland è stato attaccato dalla Gostner e in seguito a un leggero contatto alla Source è stato costretto al ritiro. A metà gara la corsa è stata neutralizzata con Safety Car a causa dell’incidente di Vladimir Hladik (Baron Motorsport). La 488 Challenge del pilota ceco, illeso, ha perso dei liquidi e la gara è terminata dietro alla vettura di sicurezza. Vittoria di Cheung su Hurni e Thomas Gostner.

[Farrari Corse Clienti]

Telecronaca     2:19

Mostra altro

GARA 2.  - P4 -

Sull'esperienza dell'incidente in partenza "nel Pirelli", "nello Shell" si è partiti in regime di Safety Car.

Successivamente la gara venne interrotta per ragione di sicurezza in quanto alla scivolosità della pista si era aggiunta anche la nebbia.

Peccato, perché mi è così venuta a mancare l'emozione di averci almeno provato a raggiungere il podio che in questa seconda gara ci poteva pure stare dopo la sfortunata qualifica di gara 1..

Il punteggio è stato distribuito in ragione del 50% sulla base dei tempi di qualifica.

[Erich Prinoth]

Telecronaca    5:08

Commenti sul week-end:

Su questo formidabile tracciato lungo ben 7 Km abbiamo avuto un week-end di gara fantastico anche se caratterizzato da piogge, piogge ed ancora piogge... mai fortissime, ma ben continue e che ci hanno costretto a gareggiare sempre con tergicristalli e rainlights accesi.

Mi sono ripreso in gara 2 dalla sfortunata qualifica di gara 1 con una buona partenza dalla seconda fila.

Tutto sommato un bel bottino di punti per il Campionato Europeo che mi vede ancora sempre in prima posizione assoluta.

[Erich Prinoth]