Ferrari Challenge  Coppa Shell           Monza  2/3 aprile 2016.         

Highlights Monza - Race 1.

Quella della Coppa Shell, ultima gara di giornata ha regalato grande spettacolo fin dal via. Thomas Loefflad è riuscito a tenere la prima posizione mentre in quarta, Thomas Gostner ha innescato un incidente centrando alla prima variante Erich Prinoth, compagno di squadra nel Team M P Racing. A trarre vantaggio della bagarre iniziale è stato Loefflad che al termine del primo giro aveva quasi cinque secondi di vantaggio su Fons Scheltema (Kessel Racing) e oltre sette su Murat Ruhi Cuhadaroglu (Kessel Racing Team) che però al giro seguente finiva fuori alla prima di Lesmo. Terzo diventava così Rick Lovat (Kessel Racing) mentre per ii quarto posto iniziava una gran lotta tra tra Tani Hanna e Di Amato che si risolveva in favore dell’italiano all’ultimo giro. Scheltema vinceva anche la coppa Gentlemen per i piloti over-55 mentre la vittoria nella neonata “Ladies Cup” andava a una brillante Deborah Mayer (Scuderia Niki), debuttante francese in grado di giungere 12.a assoluta. - [Ferrari Corse Clienti]

Highlights Monza - Race 2.

La Coppa Shell, ultima gara della giornata ha regalato una gran battaglia per il podio con due bei duelli, quello tra Thomas Loefflad ed Erich Prinoth per la vittoria e quello per il terzo posto tra Renato Di Amato e Rick Lovat. Prinoth ad un certo punto ha costretto loefflad ad un errore alla prima variante, ma il pilota di Stile Squadra Corse è riuscito a resistere. Tra la sua 458 Challenge EVO e quella del pilota di Ineco MP Racing c’è stato anche un contatto che però non ha avuto conseguenze. Per il terzo posto Lovat ha attaccato nel corso dell’ultimo passaggio e sia il canadese del Team Kessel Racing che Di Amato, con la vettura del team CDP, sono andati lunghi alla prima variante. Di Amato, pur senza paraurti posteriore, è riuscito a giungere terzo sul podio. Prinoth, secondo, si è aggiudicato la Coppa Gentlemen per i piloti over-55.

[Ferrari Corse Clienti]

Non è stato davvero un buon inizio di stagione. Il quinto posto nella classifica Europea di Campionato sta decisamente sotto le nostre aspettative, ma di rischiare oltre misura non era nemmeno il caso. Poteva andare anche peggio. Raccoglieremo le forze e cercheremo di fare meglio al Mugello.

[Erich Prinoth]